Per intervenire sul disagio sociale connesso ai gravi problemi della disoccupazione, soprattutto giovanile, concentrato nelle aree urbane delle città meridionali, sarebbe necessario un programma nazionale di intervento per i quartieri in crisi focalizzato ad esempio su duecento quartieri con un approccio integrato. Il gruppo di lavoro può contribuire ad identificare i quartieri bersaglio e le azioni-tipo possibili, per poi accompagnare la realizzazione di alcuni programmi attuativi pilota riferiti ad un piccolo numero di quartieri di alcune città. Vanno coinvolti anche gli esperti già impegnati di enti locali, fondazioni e coordinamenti di organizzazioni del terzo settore oltre alle amministrazioni nazionali competenti. Si intende sviluppare il progetto Flussi migratori e rigenerazione urbana: tre Città metropolitane del Mezzogiorno d’Italia (Napoli, Bari, Reggio Calabria) alla prova.

Componenti: De Leo Daniela (DPDTA Sapienza), Ferretti Francesca (DIARC Unina), Sgobbo Alessandro (DIARC Unina)