Periferie, bene le agenzie sociali di quartiere

Esprimo il mio apprezzamento per il lavoro svolto da Urban@it sulle politiche per le periferie, e per il Rapporto curato da Giovanni Laino. Il tema è di straordinaria rilevanza ed anche urgenza nell’ambito delle questioni sociali. Personalmente giudico il degrado delle periferie urbane come il più grave problema del nostro Mezzogiorno. Tutto il lavoro della Fondazione Con il Sud ci consente di avere un osservatorio privilegiato…
di Carlo Borgomeo* Leggi tutto

Un programma per ripensare la dimensione pubblica delle città

Le aree urbane rappresentano i luoghi del progresso, della crescita economica, dell’aumento demografico, dell’innovazione sociale, ma anche, come noto, delle disuguaglianze, delle ingiustizie sociali, delle solitudini. Oggi, più che in passato, occorre quindi restituire agli spazi urbani un maggiore e più diffuso valore tornando a ragionare di nuovo sulle dimensioni del pubblico. Uno degli strumenti pubblici più rilevanti è oggi il Programma per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie urbane…
di Carmen Giannino* Leggi tutto

Periferie, innovare la cultura organizzativa delle amministrazioni locali

Il quinto Rapporto sulle città dedicato a “Le politiche urbane sulle periferie” ha riaffermato l’esigenza di un “approccio integrato” ai problemi delle periferie come l’unica progettualità capace di realizzare obiettivi efficaci per le politiche di rigenerazione urbana. Lo sintetizza molto bene Giovanni Laino, curatore del Rapporto, nel saggio conclusivo.
di Valentino Castellani* Leggi tutto

Politiche nazionali per la rigenerazione urbana

Il tentativo del legislatore nazionale di individuare una strategia chiara e puntuale dedicata esclusivamente alle città si è avuto, per la prima volta, con la costituzione di un ministero per i problemi delle aree urbane del 1987. L’attenzione alle politiche pubbliche per le città è stata particolarmente accentuata con la grave crisi economica che investe l’Italia dal 2007; in questo contesto….
di Iuliana Grigorut* Leggi tutto

Orari del commercio e politiche urbane

Il governo Conte ha ciclicamente riproposto all’attenzione dell’opinione pubblica la questione di una possibile limitazione della liberalizzazione degli orari e dei giorni di apertura degli esercizi commerciali. Il tema è stato messo in relazione all’offerta turistica e a una moratoria delle aperture dei centri commerciali che secondo gli auspici dei proponenti dovrebbe favorire gli esercizi di vicinato che in molte località possono avere un’utilità sociale….
di Francesco Gastaldi* Leggi tutto

Dobbiamo occuparci di fragilità territoriali

Il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano è tra i dipartimenti italiani finanziati dal Ministero dell’Università e della Ricerca per il periodo ’18-’22 nell’ambito dell’iniziativa “Dipartimenti di eccellenza”. Il DAStU si è impegnato ad esplorare i processi articolati e plurali di fragilizzazione del rapporto spazio-società per candidarsi a diventare un centro di competenza nazionale e internazionale sul tema delle “fragilità territoriali”.
di Alessandro Balducci* Leggi tutto

L’edilizia sociale oltre le situazioni d’emergenza

I temi ed i problemi del cosiddetto social housing presentano contenuti di grande interesse da numerosi punti di vista, ma l’attenzione dell’opinione pubblica e dei decisori politici è limitata a situazioni di emergenza. Le modalità di intervento pubblico possono essere distinte in un modello selettivo per obiettivi con azioni per far funzionare in modo più efficiente il mercato…..
di Vittorio Ferri* Leggi tutto

Dalla Carta di Bologna all’agenda metropolitana per lo sviluppo sostenibile

Nel 2017, in occasione del G7 Ambiente, le Città Metropolitane hanno sottoscritto la “Carta di Bologna per l’Ambiente. Le città metropolitane per lo sviluppo sostenibile” preparata e promossa dalla Città Metropolitana di Bologna. La Carta ha l’obiettivo di compiere un’azione concreta a sostegno del percorso verso una Agenda Urbana nazionale…
di Giacomo Capuzzimati* Leggi tutto

Per una nuova agenda sulle politiche abitative

Nelle riflessioni sviluppate in tempi recenti sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie il tema del rilancio delle politiche abitative, mediante lo sviluppo strategico di una vera e propria Agenda per la Casa Sociale, connessa a quella Urbana, è fortemente presente e coinvolge in modo determinante il settore dell’ERP – Edilizia Residenziale Pubblica.
di Luca Talluri* Leggi tutto

Politiche coraggiose per la lotta all’inquinamento

Con oltre 87.000 morti premature all’anno, dovuti complessivamente alle concentrazioni di PM 2.5, NO2 e O3, l’Italia guida la classifica dei Paesi europei più colpiti dall’inquinamento atmosferico (AEA, 2018). La responsabilità di questo primato negativo è da attribuirsi soprattutto alle regioni della pianura padana, che figura con la Slesia l’area più inquinata d’Europa. A patirne le conseguenze sono gli abitanti…
di Edoardo Croci* Leggi tutto