Politiche nazionali per la rigenerazione urbana

Il tentativo del legislatore nazionale di individuare una strategia chiara e puntuale dedicata esclusivamente alle città si è avuto, per la prima volta, con la costituzione di un ministero per i problemi delle aree urbane del 1987. L’attenzione alle politiche pubbliche per le città è stata particolarmente accentuata con la grave crisi economica che investe l’Italia dal 2007; in questo contesto….
di Iuliana Grigorut* Leggi tutto

Immigrazione: bisogna cambiare verso

Per una gestione del fenomeno grazie a flussi selezionati e controllati

Il sito Neodemos: popolazione, società e politica pubblica il contributo alla discussione “Immigrazione: cambiare verso”, una spinta ad andare oltre le polemiche – di opposte fazioni – legate agli sbarchi e ai salvataggi e ad aprire una discussione ragionevole che proponga soluzioni percorribili e di lungo periodo.
di Stefano Allievi*
e Massimo Livi Bacci**
Leggi tutto

Lo sviluppo sostenibile nelle Agende locali

«Una parte significativa dell’attuale realizzazione degli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile (SDGs) è portata avanti al livello locale. Le città hanno un ruolo importante nel conseguire gli obiettivi. Gli SDGs si traducono in azioni concrete specialmente al livello delle città. Per conseguire gli obiettivi è necessaria una forte cooperazione tra ciascun Paese e le proprie città». Sono parole tratte dall’introduzione del sindaco di Helsinki Jan Vapaavuori alla Voluntary local review presentata all’High level political forum delle Nazioni unite nel luglio scorso sul loro stato di attuazione degli SDGs.
di Walter Vitali* Leggi tutto

La pianificazione continua di Campos Venuti

Giuseppe Campos Venuti è chiamato a Bologna nel 1960 da Renato Zangheri, responsabile della cultura nel PCI cittadino. Entra a far parte di una Giunta che va ricordata tutta nel suo insieme per l’impegno, l’affiatamento e la chiarezza di intenti e che, anche in rottura con la gestione passata di Dozza, avvia una nuova stagione di tutta la politica cittadina.
di Pietro Maria Alemagna* Leggi tutto

Nuovi stadi e trasformazioni urbane

La gestione privata dei grandi impianti sportivi e il tema della realizzazione di nuovi stadi, contenuto nel DL 50/2017 e convertito con la Legge 96/2017 è un argomento di attualità nel dibattito pubblico in Italia; in molti casi istanze di sviluppo e trasformazione urbana si intrecciano con la questione degli introiti economici delle società di calcio secondo una tendenza già delineata in altri Paesi europei. di Francesco Gastaldi * Leggi tutto

Sviluppo sostenibile per un futuro duraturo dell’Europa

Le città europee sono leader nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e nell’attuazione dell’Agenda 2030. Negli ultimi anni, si sono posizionate alla frontiera della sostenibilità, contribuendo allo sviluppo di numerose soluzioni innovative. Nuovi modelli cittadini stanno aprendo la strada da un’economia circolare in sintonia con la natura e promotrice di benessere per tutti. L’Agenda 2030 ha dato linfa vitale a questo impegno. Per garantire che l’impegno per gli ‘Obiettivi di Sviluppo Sostenibile’ (OSS) sia rispettato, le città stanno prendendo provvedimenti concreti….
di Pietro Reviglio* Leggi tutto

Come sostenibilità e resilienza possono accompagnare la transizione

A chiusura della XXII Conferenza della Società Nazionale degli Urbanisti “L’Urbanistica Italiana difronte all’Agenda 2030. Portare territori e comunità sulla strada della sostenibilità e della resilienza” possiamo dire che le aspettative sono state in parte soddisfatte, in primo luogo, mostrando i tanti limiti delle retoriche prodotte dalle parole sostenibilità e resilienza sostenute da scenari problematici, slogan e buoni intenti…
di Mariavaleria Mininni* Leggi tutto

Orari del commercio e politiche urbane

Il governo Conte ha ciclicamente riproposto all’attenzione dell’opinione pubblica la questione di una possibile limitazione della liberalizzazione degli orari e dei giorni di apertura degli esercizi commerciali. Il tema è stato messo in relazione all’offerta turistica e a una moratoria delle aperture dei centri commerciali che secondo gli auspici dei proponenti dovrebbe favorire gli esercizi di vicinato che in molte località possono avere un’utilità sociale….
di Francesco Gastaldi* Leggi tutto

Tutta la città per i portici patrimonio dell’Unesco

Il 14 marzo scorso in Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio ho presentato il percorso per la candidatura dei Portici di Bologna alla World Heritage List dell’Unesco. Dal 2006 i portici di Bologna sono iscritti nella lista tentativa del Ministero dei Beni Culturali e molto lavoro è stato fatto, soprattutto sul fronte della ricerca, per costruire il Dossier di candidatura. E’ nostra intenzione completarlo in forma provvisoria entro il prossimo autunno, e in modo definitivo a inizio 2020.
di Valentina Orioli* Leggi tutto

Il ruolo della finanza nella rigenerazione urbana

Il IV Rapporto Urban@it sulle città italiane è stato presentato a Genova il 17 maggio scorso al Dipartimento Architettura e Design dell’Università. Dopo i saluti istituzionali del Direttore del Dipartimento Niccolò Casiddu, è intervenuto Simone Ombuen, uno degli autori del volume. Dopo l’illustrazione dei contenuti del Rapporto, articolati nelle tre parti in cui esso si suddivide (le dinamiche economiche urbane, gli spazi della trasformazione….
di Giampiero Lombardini* Leggi tutto