Scali ferroviari e rigenerazione urbana

La questione della valorizzazione degli scali ferroviari (dismessi o sottoutilizzati), e dei processi di rigenerazione e trasformazione urbana che potrebbero derivarne, in molte città italiane risulta essere in strettissima correlazione con quella che riguarda altri vuoti urbani di aree produttive (in molti casi dovuti alla recente fase di crisi economica) e ai grandi contenitori pubblici dismessi (ex caserme, ex ospedali, ex mercati generali, ex macelli, ex impianti energetici). di Francesco Gastaldi * Leggi tutto

Dobbiamo occuparci di fragilità territoriali

Il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano è tra i dipartimenti italiani finanziati dal Ministero dell’Università e della Ricerca per il periodo ’18-’22 nell’ambito dell’iniziativa “Dipartimenti di eccellenza”. Il DAStU si è impegnato ad esplorare i processi articolati e plurali di fragilizzazione del rapporto spazio-società per candidarsi a diventare un centro di competenza nazionale e internazionale sul tema delle “fragilità territoriali”.
di Alessandro Balducci* Leggi tutto

L’edilizia sociale oltre le situazioni d’emergenza

I temi ed i problemi del cosiddetto social housing presentano contenuti di grande interesse da numerosi punti di vista, ma l’attenzione dell’opinione pubblica e dei decisori politici è limitata a situazioni di emergenza. Le modalità di intervento pubblico possono essere distinte in un modello selettivo per obiettivi con azioni per far funzionare in modo più efficiente il mercato…..
di Vittorio Ferri* Leggi tutto

Un patto per l’urbanistica italiana

Con il documento programmatico presentato al XXX Congresso INU (Riva del Garda, 4-6 aprile 2019) abbiamo aperto un ampio confronto e raccolto ampie adesioni sul “Patto per l’urbanistica italiana” proposto per “Governare la frammentazione” del nostro paese come impegno inderogabile, scelta politica e culturale incentrata su 5 campi d’azione.
di Silvia Viviani* Leggi tutto

Bologna oltre il Pil

Una delle condizioni decisive per realizzare l’Agenda 2030 è l’impegno delle amministrazioni regionali e locali, che rappresentano il livello di governo più vicino ai cittadini e alle imprese e possono promuovere i processi di consultazione e partecipazione sui temi dello sviluppo sostenibile. L’impatto delle politiche volte a perseguire un benessere equo e duraturo si osserva nei territori e a questo livello è possibile anche affrontare i problemi delle disuguaglianze fra le diverse zone del Paese.
di Gianluigi Bovini* Leggi tutto

Dalla Carta di Bologna all’agenda metropolitana per lo sviluppo sostenibile

Nel 2017, in occasione del G7 Ambiente, le Città Metropolitane hanno sottoscritto la “Carta di Bologna per l’Ambiente. Le città metropolitane per lo sviluppo sostenibile” preparata e promossa dalla Città Metropolitana di Bologna. La Carta ha l’obiettivo di compiere un’azione concreta a sostegno del percorso verso una Agenda Urbana nazionale…
di Giacomo Capuzzimati* Leggi tutto

Per una nuova agenda sulle politiche abitative

Nelle riflessioni sviluppate in tempi recenti sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie il tema del rilancio delle politiche abitative, mediante lo sviluppo strategico di una vera e propria Agenda per la Casa Sociale, connessa a quella Urbana, è fortemente presente e coinvolge in modo determinante il settore dell’ERP – Edilizia Residenziale Pubblica.
di Luca Talluri* Leggi tutto

Politiche coraggiose per la lotta all’inquinamento

Con oltre 87.000 morti premature all’anno, dovuti complessivamente alle concentrazioni di PM 2.5, NO2 e O3, l’Italia guida la classifica dei Paesi europei più colpiti dall’inquinamento atmosferico (AEA, 2018). La responsabilità di questo primato negativo è da attribuirsi soprattutto alle regioni della pianura padana, che figura con la Slesia l’area più inquinata d’Europa. A patirne le conseguenze sono gli abitanti…
di Edoardo Croci* Leggi tutto

Dai bandi alla strategia: ecco il futuro delle città

Passare dai bandi alla strategia per rigenerare le città a partire dalle loro periferie. È il tema centrale della Relazione conclusiva della Commissione della Camera della XVII Legislatura sulle periferie votata all’unanimità il 14 dicembre 2017. Da qui ha preso le mosse il Position paper di Ifel e Urban@it Il finanziamento ordinario delle politiche per la rigenerazione urbana….
di Guido Castelli* e Walter Vitali** Leggi tutto

Progetto Balice, per una città sostenibile e resiliente

La dimensione urbana dello sviluppo sostenibile è uno dei temi caratterizzanti l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite: basti a tal proposito considerare che quasi tutti i 17 Sustainable Development Goals(SDGs) dell’Agenda hanno delle declinazioni per la città, con un goal, l’undicesimo, che persegue proprio la costruzione di “Città sostenibili e resilienti” (UN, 2015)…
di Elvira Tarsitano* Leggi tutto